Gelati alla fragola e al cioccolato

“Il problema delle storie d’amore è che superata la fase del rincoglionimento si trovano a tu per tu due persone che non solo hanno solo desideri e bisogni opposti, del tipo a me piace il gelato al cioccolato, a me invece alla fragola, ma hanno desideri e bisogni completamente diversi fra loro, del tipo a me piace il gelato al cioccolato, io invece adoro le macchine da corsa. E a quel punto è un casino." (C. Gamberale, La zona cieca)

L’illustre Sigmund Freud sosteneva che l’essere umano diventa autonomo (e lo resta) solamente se è capace di costruire (e mantenere) delle «linee di demarcazione chiare e nette» tra sé e gli altri. 

Benissimo. 

Autonomia versus dipendenza. 

Diversità versus fusione.

E poi può capitare: non ci si ama più. E io credo che questo, dopo tanto tempo insieme, non sarebbe poi un problema così insormontabile in un matrimonio, perché si può stare insieme anche solo per un progetto condiviso, per affetto, per consuetudine. Ma l’importante è una cosa, piccolissima, ma fondamentale: si deve essere SERENI. Se non si riesce ad esserlo, allora abbiamo il dovere e il diritto di provare a cambiare, per non buttare via giorni, mesi, anni della nostra vita.